Street artisti aderiscono a CUNTO, opere al Centro!

 

Dopo l'importante donazione dell’opera di Richard SEEN Mirando al Centro Territoriale per la Creatività Urbana, come segno di adesione ai valori promossi dal progetto CUNTO e come dimostrazione della riuscita professionale di uno dei primissimi pionieri del fenomeno dei graffiti, quattro tra i migliori e più affermati e noti street artisti italiani hanno deciso di sposare la causa sociale che il progetto promuove, conferendo una propria opera al Centro Territoriale, alla visione di tutti i suoi ospiti e ai beneficiari del progetto, bambini, ragazzi, giovani e professionisti. Gli street artisti in questione sono Rae Martini, Wany, Etnik e Verbo. Le loro opere, così, insieme a quella di SEEN, fondano la collezione sociale di CUNTO ed esprimono valori intrisi nelle ragioni educative di CUNTO, come la promozione della conoscenza per il futuro dei giovani, l’importanza dell’inclusione sociale nel cuore delle città e la passione per la vita che renda viva e luminosa anche quella degli altri.

Galleria immagini