L'Europa dei giovani in visita al Centro

 

CUNTO è stato selezionato dall’organizzazione internazionale di volontariato YAP - Youth Action for Peace, membro del CCIVS - UNESCO (Coordinating Committee for International Voluntary Service) e di ALLIANCE of European Voluntary Service Organisations, nell'ambito del progetto europeo “HAND-PRINT Youth Work for Urban Development and Social Inclusion”, come modello eccellente di progettazione per la riqualificazione territoriale e l’inclusione sociale operate attraverso lo studio, la promozione e la rivalutazione dell’arte urbana. Il progetto e le buone pratiche perseguite da CUNTO saranno portati quindi all’attenzione di una delegazione di giovani formatori europei rappresentanti delle organizzazioni Egyesek Youth Association (Ungheria), Inex-SDA (Repubblica Ceca), Association des Compagnons Batisseurs asbl (Belgio), Epsilon III Association (Romania), CVG Conservation Volunteers Greece (Grecia), Solidarites Jeunesses (Francia), COCAT Coordinadora d'Organitzadors de Camps de Treball Internacionals de Catalunya (Spagna), in visita al Centro Territoriale per la Creatività Urbana dal 7 al 14 ottobre. A metà visita, lunedi 10 ottobre alle 10.30, si svolgerà presso il Centro il workshop internazionale “La creatività urbana come progetto di utilità sociale”, ai cui lavori di confronto tra le esperienze dei vari Paesi coinvolti prenderanno parte i numerosi sostenitori di CUNTO. "Sono contenta - ha affermato Giorgia Meloni, Ministro della Gioventù - che l'Italia riesca ad esprimere progetti di creatività urbana, considerati casi di studio per la comunità giovanile internazionale. Il modello italiano della valorizzazione di questa forma artistica non può non esercitarsi anche sul suo potenziale di utilità sociale".