Chi semina, raccoglie. Scarallo e Iorio per Cucina Vesuviana

 

Lino Scarallo, chef stellato del ristorante Palazzo Petrucci in piazza San Domenico a Napoli, e Gennaro Iorio, Chef Caviste della Cave Centrale Hôtel de Paris, incontrano i ragazzi del laboratorio sociale Cucina Vesuviana portando la loro testimonianza.

Scarallo è nato e cresciuto nel quartiere Sanità ed ha portato una Stella Michelin nel Centro Antico di Napoli, mentre Iorio è originario di Ponticelli da cui è partito per una brillante carriera internazionale nel campo enologico; entrambi provenienti da quartieri difficili, hanno superato le difficoltà sociali e ambientali con determinazione e dedizione al lavoro, ed è questo il messaggio portato in dono ai ragazzi di Cucina Vesuviana, tutti provenienti dai quartieri di Barra, San Giovanni a Teduccio e Ponticelli, ascoltandone le voci, le idee, i sogni. I ragazzi hanno avuto inoltre la possibilità di cimentarsi nella realizzazione di un piatto insieme allo chef, una gustosa anteprima di ciò che, dopo poche ore, Scarallo ha presentato in serata a Festa a Vico.

Il laboratorio Cucina Vesuviana è stato condotto dalla foodblogger vesuviana Elena Amatucci, ideatrice di Gramgnam.it, tra i più visitati blog culinari italiani. Sotto la guida della giovane tutor i ragazzi hanno rielaborato alcune ricette della tradizione napoletana, a partire dallo studio di alcuni ricettari storici, riproponendole in chiave contemporanea. Hanno, inoltre, ricevuto una formazione indirizzata alla tenuta di un blog, dalla redazione dei testi alla realizzazione di set fotografici per la gastronomia, cimentandosi in prima persona nella realizzazione, nella comunicazione e nella fotografia dei piatti ideati.

Come prova finale, hanno ideato e realizzato tre rivisitazioni dei dolci natalizi tradizionali napoletani in forma di biscotto: struffoli, raffioli a cassata e roccocò. I biscotti sono poi stati serviti in occasione della conviviale natalizia del Rotary Club Napoli Est, sostenitore di Cucina Vesuviana e riproposti agli intervenuti all'incontro e per una critica propositiva da parte dei due celebri ospiti.