La grande murata che riassume pensieri e disegni

 

È affidato alla maestria del noto artista Paolo SHA-ONE Romano il lavoro pittorico conclusivo della prima sessione del progetto CUNTO. Dopo la prima stesura dei racconti di Rosario e in previsione della prossima pubblicazione del libro, i quattro episodi sono stati letti ed interpretati dagli stessi bambini e ragazzi che ne avevano stimolato la scrittura, così ingenerando una dinamica di conoscenza di sé davvero interessante. Sulle pagine della bozza del libro, consegnata a tutti i bambini e ragazzi coinvolti, questi stessi hanno infatti appuntato pensieri e tracciato disegnini, che sono stati riflessi e importati infine nella gigantesca murata finale a opera di SHA-ONE, il quale, autore anche delle cinque tavole del libro in edizione, legherà quindi a doppio filo su parete le tantissime stimolazioni espresse da bambini e ragazzi, trasformate poi ad uso letterario sociale, rimesse alla lettura degli stessi per riflessione ed ulteriore stimolo illustrativo e, in ultimo, pubblicate per strada e rivolte così ad una nuova identificazione dei giovanissimi beneficiari nei fattori emersi, tra sogni e timori di bambini e ragazzi di Napoli Est.