Una strana amicizia (di Valentina Coraggio - Atelier Re Mida Campania)

 

Rosario Cunto ha 35 anni, vive a ponticelli, quando era piccolo andava a scuola e aveva conosciuto un nuovo amico che si chiamava Antonio.

Dopo tanti anni di scuola fatta con lui non si trova bene perché Antonio faceva tante cose brutte, lo faceva fumare e lui non voleva perché sapeva che il fumo uccide.

Poi Antonio picchiava Rosario e lo trattava malissimo.

Un giorno Rosario trova un portafoglio con mille euro e Antonio disse  “prendiamolo!” 

Rosario non voleva prenderlo e lo portò dalla polizia.

La polizia prese il portafoglio lo ringraziò e disse che era una persona onesta.

Oggi racconta questa storia a suo nipote: “cerca di fare la stessa cosa che ho fatto io, devi essere sempre onesto in ogni situazione”.