Il ragazzo prima mafioso e poi per bene (di Lucia De Biase - Fondazione Famiglia di Maria)

 

Questa storia inizia con un ragazzo che si chiama Kevin il Nazista.

Kevin è un ragazzo che non vuole studiare mai, minaccia i professori e li picchia.

Lui quando tornava a casa maltrattava la mamma e il papà che erano brave persone.

Loro un giorno decidono di metterlo in un collegio.

Questo ragazzo esce dopo i 18 anni e i genitori vedono molti cambiamenti in lui e ne sono molto fieri.

Il ragazzo conosce una ragazza molto bella e decide di sposarsi.

Dopo due anni la ragazza diventa madre di una splendida bambina di nome Tonia il nome della madre di Kevin.

Kevin nn accettava la bambina perché lui non la voleva, lui diceva che era una persona molto cattivo e come infatti Kevin andò in carcere.

Kevin esce dal carcere dopo 10 anni nel giorno del 10 compleanno della sua bambina e vuole regalare alla figlia una bella collana di diamanti e ruba di nuovo, però questa volta nessuno lo prende.

Lui invecchia e decide di calmarsi un po’ calmandosi diventa pazzo e cosi la moglie lo chiude in un manicomio.

E la moglie diventa nonna.