La cattiva strada (di Enzo Sica - Fondazione Famiglia di Maria)

 

C’è un ragazzo che si chiamava Rosario Cunto ha 15 anni e vive a ponticelli.

Rosario a degli amici e con loro passa del tempo giocando a pallone nella villa.

La sua famiglia non è una buona famiglia: il padre va a rubare, la mamma fa la prostituta e lui ha preso l’eredità del padre cioè che anche lui va a rubare.

Un giorno andò a fare una rapina nella gioielleria sul corso e rubò tutto l’oro e i soldi che cerano all’interno uscendo dalla gioielleria suonò l’allarme e arrivò improvvisamente la polizia e lo arrestarono fu condannato x 5 anni di carcere a poggioreale.

Quando uscì non aveva più i suoi amici e la sua famiglia e decise di andare a vivere a Madrid.

Lì trovo un lavoro come cameriere, si trovava bene e decise di non tornare più a Napoli.